Accade a Prato che un automobilistico club (ente del parastato) stipuli un accordo di mutue agevolazioni nel settore della assistenze e dei servizi con un consorzio di edili cooperative. Fin qui nulla di male, in tempi di vacche magre, diamoci una mano.

Accade a Prato che il dirigente dell’automobilistico club ricopra anche l’incarico di dirigente di un ente pubblico pratese che opera nel campo dell’edilizia pubblica, sovvenzionata, convenzionata ed agevolata con fondi regionali alla stessa destinati.

Accade anche che tra il consorzio di edili cooperative e l’ente pubblico pratese  corra buon sangue, buonissimo sangue, in base ad un accordo con il quale il consorzio medesimo costruirà molta edilizia residenziale pubblica, per la quale l’ente pubblico pratese ha disponibili diversi milioni di euro di fondi regionali già stanziati.

In tempi di vacche magre, diamoci una mano, ma sempre fra di noi…

Annunci