imagesCerto fa più clamore e stuzzica il popolo la notizia dell’utilizzo di un auto del comune condotta da un agente della municipale oppure la mancata presenza della segretaria comunale al consiglio straordinario da lei stessa richiesto, piuttosto che il risparmio di 800 mila euro l’anno ottenuto dalla riduzione dei dirigenti e dall’accorpamento delle funzioni di segretario e direttore generale del comune.Il comportamento tenuto dalla segretaria generale, soprattutto nel caso della convocazione del consiglio, è certamente da stigmatizzare ma ci corre l’obbligo di preferire il risparmio di risorse economiche. In cinque anni di amministrazione arriviamo tranquillamente a circa quattro milioni di euro.
Ma tant’è che fa più notizia l’auto blu e la vacanza in Kenia piuttosto che l’IMU ai minimi, i 200 mila euro di rimborso per la stessa e destinati alle famiglie bisognose, i 400 mila euro per il sociale e così via.
E allora avanti con i titoloni. Avanti con l’auto blu e con il Kenia. E noi continuiamo a guardare la pagliuzza e il dito.

 

 

Annunci