Archivi per la categoria: Moralizzatori

20130511-163354.jpgÈ molto semplice, ed è uno degli “sport” nazionali più praticati. Direte voi, che cosa? Stare alla finestra a guardare ciò che gli altri fanno ed essere sempre pronti alla critica più feroce.
Non c’è azione umana che non possa essere criticata: basta mettersi li con molto impegno a cercare fra le righe ciò che serve a costruire un teorema capace di demolire anche il risultato più brillante.
Leggi il seguito di questo post »

Annunci

IlariaSantiL’insegnante di sostegno Ilaria Santi, ormai impegnatissima nella campagna elettorale che dovrebbe portarla a sedere nel Senato della Repubblica, forse ieri sera verso le 21,30 era un po’ stanca. Ed ha ceduto al diavoletto che c’è in lei, visto che da brava cattocomunista non sempre riesce a mettere d’accordo il Peppone e il Don Camillo che le dilaniano l’anima. Leggi il seguito di questo post »

Zitti e Mosca

Zitti e Mosca

di Artemisia
Nel “Cratilo” di Platone i filosofi Socrate, Ermogene e Cratilo dialogano sulla correttezza dei nomi i quali, secondo il maestro di Platone, Cratilo appunto, rappresentano un qualcosa dell’oggetto a cui si riferiscono e rispecchiano realmente la realtà. Concetto perfettamente applicabile al Presidente del quartiere ovest Mosca, che si aggira continuamente nelle cronache cittadine, ronzando fastidiosamente e irritando per eccessiva tracotanza. Leggi il seguito di questo post »

Questo lunedì voglio leggere cosa c’è di nuovo nelle notizie dopo il Settembre Pratese, le vicende sulla Sasch e le varie comedie humaine pratesi che hanno sempre e comunque un unico obiettivo: il sindaco Roberto Cenni. Però invece di focalizzare l’attenzione sulle singole questioni, mi soffermo sul quel filo continuo, quella linea di fuoco a volte sommaria a volte sommessa di talune testate giornalistiche e di taluni giornalisti, che ci vogliono propinare un certo tipo di verità assoluta. La verità assoluta però non esiste e non può essere raggiunta da nessun essere umano e quindi, specie nel caso dei giornalisti, bisognerebbe auto-imporsi il concetto di obiettività invece che palesi omissioni meschine.
Scrivendo dell’evento di «Visionaria» e di tutte le manifestazioni legate al Settembre Pratese prima, e la precisione cronometrica nel raccontare le vicende Sasch con la relazione di parte della sentenza stampate a caratteli cubitali dopo, si evince un modo di fare giornalismo corrotto da un vizio di fondo, che riconduce sempre notizie a senso unico. Leggi il seguito di questo post »

Lo scrittore Edoardo Nesi

Son proprio tempi difficili per chi tiene famiglia. Una semplice semplice è sempre più difficile da campare, e con una allargata c’è il caso di ritrovarsi dissanguato. Anche quelle storiche e bene in vista della migliore società, in questo nostro mondo complicato, possono finire per metterti in imbarazzo.Perciò al famoso scrittore Nesi, nonché Assessore alla Cultura della Provincia di Prato, nonché sottinteso candidato alle prossime elezioni, va tutta la nostra solidarietà. Dopo aver riempito romanzi di età finite e di poveri cristi annientati dalla globalizzazione non gli doveva capitare che il babbo e lo zio gli affittassero i capannoni ai soliti cinesi fuori regola. Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: