image

Anche noi a Prato, abbiano i nostri blogger infelici nella piccola dimensione del proprio smisurato ego e ben felici quindi di essere usati come sciocco megafono dall’amministrazione comunale. Spesso gradirebbero che i fatti smentissero le loro previsioni e che gli eventi sconfessassero le loro interpretazioni per poter scrivere ancora e poi ancora ogni tipo di fesseria. Invece è vero che per dirla con Flaiano, “la stupidità ha fatto progressi enormi, è un sole che non si può guardare fissamente”   Proprio in virtù di ciò, si prende un prodotto libero come potrebbe essere un blog e si rende commerciale grazie al contatore dei vari click dovuti al successo dell’ignoranza permettendo al trombone di turno profitto, paraculaggine e interesse di parte.

Leggi il seguito di questo post »